post

Gnocchi & coniglio

Ingredienti riconoscibili,
Sapori puliti
Gnocchi & coniglio Ingredienti riconoscibili, Sapori puliti

Se vi dovesse capitare di passare nei pressi di Gorizia ritagliatevi il tempo per una piccola deviazione verso San Michele del Carso: il vostro tempo sarà ben ripagato dallo scoprire la Lokanda Devetak, una bella locanda con annessa trattoria, immersa nel verde delle colline friulane.

Qui potrete godere di una cena tradizionale e fermarvi a dormire nella pace di camere arredate con mobili d’epoca dai nomi delicati di piante, da cui prendono i colori che distinguono l'una dalle altre, curate nei dettagli e nell'accoglienza (Acacia, Sambuco, Finocchio, Santoreggia...).

La cucina è gestita da Gabriella Devetak, che - dopo aver imparato dalla suocera i piatti della tradizione- li ripropone qui, talvolta rivisitandoli insieme alla figlia Tatjana.
Un menù davvero ricco di proposte realizzate con ingredienti autoprodotti e una filosofia chiara: di ogni piatto gli ingredienti devono restare riconoscibili e i sapori puliti.

Come tutte le trattorie aderenti a Premiate Trattorie Italiane ha scelto una ricetta di gnocchi da condividere. Una ricetta elaborata ma non difficile, sofisticata nel gusto che mescola degli gnocchi di pasta lievitata con uno spezzatino profumato di coniglio.
Ve la proponiamo.                             

“SNIDJENO TESTO” – gnocchi di pasta lievitata con spezzatino di coniglio al finocchietto selvatico

Ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi:
400 gr. di farina 00
200 gr. di acqua tiepida (aggiungere un goccino, se serve)
1 cucchiaio di sale
1/4 di cubetto di lievito
50 gr olio extra vergine di oliva
Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida. Impastare la farina, l’olio, il sale e alla fine unire il lievito con l’acqua. Lasciare lievitare.

Per il coniglio:
1 coniglio
2 cipolle
1 carota
1 gambo di sedano
Trito di erbe (rosmarino, salvia, maggiorana, melissa, menta)
½ l di vino bianco
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
½ bicchiere di olio extra vergine di oliva
acqua
sale q.b.
Tritare le verdure. Tagliare il coniglio a pezzi grossolani. Mettere il coniglio in una casseruola con l’olio, il trito di verdure e la conserva. Unire il vino, salare e ricoprire d’acqua. Cucinare coperto per circa un’ ora. Togliere la carne dal sugo e disossarla dopodiché sminuzzarla. Aggiungere il sugo di cottura, le erbe e far restringere.

Preparazione degli gnocchi:
Ricavare dalla pagnotta lievitata dei piccoli gnocchi e disporli distanziati su carta forno. Cucinarli a vapore per 20 min. Se non si possiede il forno a vapore, si possono cucinare in acqua salata per 15 min o nell’apposita padella per cucinare a vapore.

Preparazione finale del piatto:
1 cucchiaino finocchietto selvatico
1 noce burro
Scaglie di formaggio latteria
Sciogliere il burro in una padella, aggiungere il finocchietto e gli gnocchi.
Servire disponendo sul fondo del piatto lo spezzatino di coniglio e adagiarvi sopra gli gnocchi. Ultimare con scaglie di latteria fresco.