post

La cura delle cose

Il sottile piacere
Di mantenere la bellezza nel tempo
La cura delle cose il sottile piacere di mantenere la bellezza nel tempo

Se in generale si può dire che nessuno ami particolarmente le pulizie quotidiane, è vero però che molti traggono grande soddisfazione dall’occuparsi di ciò a cui tengono, dal curarlo, mantenerlo, e farlo durare nel tempo.

Il piacere si ha soprattutto se lo sforzo richiesto è intenso, senza esagerare, ma non inutilmente difficile o frustrante. Dare la cera, ad esempio, può essere un’attività rilassante mentre pulire angoli nascosti difficilmente gratificherà particolarmente.

La cucina, per sua natura, si presta ad essere un luogo a cui si dedica molta cura: per questioni di igiene, perchè è il cuore della casa, perchè è un luogo intimo ma spesso ‘pubblico’ e si vuole mostrarlo nel suo massimo splendore.
È fondamentale quindi che la cucina sia progettata in modo da rendere piacevoli le operazioni di mantenimento, e che non si presti a brutte usure come graffi, imbarcamenti, macchie.

La cura delle cose il sottile piacere di mantenere la bellezza nel tempo

Le cucine Arcari Arredamenti sono verniciate con vernici speciali che - oltre ad essere belle e ecologiche - sono molto resistenti al graffio, in grado cioè di proteggere e valorizzare il legno, naturalmente massello, dai segni del tempo e dell’uso.

Le sagomature sono sempre sinuose, non solo per accompagnare lo sguardo in un ambiente accogliente, ma anche per evitare il depositarsi di briciole e sporco negli interstizi e facilitare la pulizia con un unico, piacevole gesto.
La selezione delle maniglie e degli elementi accessori segue gli stessi criteri di estetica e funzionalità mentre la minuteria metallica, di altissima qualità, non rilascerà mai ruggine.
Le parti in acciaio, sinonimo di durabilità e igiene, richiedono poco sforzo per la pulizia e con qualche attenzione possono rimanere perfette per decenni.

Così, con prodotti neutri, un po’ di attenzione la vostra cucina potrà davvero passare di generazione in generazione portando con sé la memoria del tempo trascorso.