post

Villa a Traversetolo

Dal tradizionale al moderno
con pochi tocchi coordinati e su misura
Villa a Traversetolo

Già dall’esterno, con la grande piscina-salotto, i vialetti lastricati e il giardino ben curato, comprendiamo che il proprietario di questa bella villa a Traversetolo ha scelto di godere con calma delle sue bellezze private.

Villa a Traversetolo

All’interno dell’edificio troviamo conferma di questa intuizione nello spazioso soggiorno, comodissimo: ampio divano classico in pelle marrone scuro, affiancato dalla poltrona chaise longue coordinata. Sempre in pelle, le sedie dalle linee morbide si dispongono intorno al grande tavolo, il cui piano in vetro è sostenuto da una struttura in ferro sobria e raffinata. Eleganza dell’opulenza non ostentata.

Villa a Traversetolo

Notevole il camino aperto, che palesa la volontà di un effettivo utilizzo ed insieme segnala l’intenzione di riattualizzare la preziosa funzione simbolica del “focolare”, senza tuttavia indicare nostalgia dei tempi andati: la forma dell’imponente cappa in rame, spoglia di decorazioni e quasi astratta come il quadro che decora l’ambiente, verrà ripresa dalla cappa in cucina proponendosi quale elemento iconico della villa.

Progettata e realizzata ex novo, con limitati e molto accorti interventi murari volti ad ampliarne lo spazio e recuperare luminosità, la nuova cucina si qualifica di fatto come secondo salotto, collocata In continuità anche visiva con il soggiorno.

Villa a Traversetolo

Elegante negli arredi appositamente studiati, questo ambiente sorprende innanzitutto per l’inusuale colore dominante: un verde muschio, a deciso contrasto con le tinte chiare del salotto. Unitamente al bianco, questo stesso color muschio viene giocato nella grande, originale composizione di piastrelle in ceramica che decora la parete retrostante la cappa, per poi espandersi alle superfici del mobilio. Solo il lungo piano in rovere, piallato a mano con finitura francese a cera per un effetto materico che esalta il valore del legno, gli oppone il suo calore naturale.

Due dettagli di stile spiccano in questo ambiente al contempo ricercato e rilassato: le mensole classiche sopra il bancone in rovere che incorniciano lo schermo televisivo e il mantenimento nella pavimentazione della traccia dei muri originari, un tratto formale caratterizzante il restauro conservativo dei monumenti antichi.